Diventare Consulente di viaggi: quale azienda scegliere?

Come scegliere con cognizione di causa l'azienda migliore per vendere viaggi e quindi per diventare un Consulente di viaggi? Il settore è molto competitivo ed è giusto avere le idee chiare prima di iniziare un percorso professionale importante.

Vendere viaggi: dubbi sull'azienda migliore?

 

Se stai leggendo questo post è perchè sei interessato a lavorare nel settore della vendita dei viaggi.
Magari il tuo sogno è sempre stato quello di aprire un'agenzia su strada ma l'investimento economico ti ha frenato.

 

Sei anche consapevole che le tecnologie hanno rivoluzionato completamente la vendita di viaggi quindi ti stai orientando sul web.
Se sei qui è perchè sai che Evolution Travel offre la possibilità di diventare Consulente di viaggi online e, al tempo stesso, di sicuro stai cercando informazioni anche su altre aziende che lavorano in questo settore.

 

Bene: come scegliere l'azienda giusta?
Quali sono le differenze tra una realtà e l'altra?
Cosa dovresti valutare?

 

Prima di porsi queste domande, in realtà, sarebbe consigliabile iniziare a capire cosa ci si aspetta da un'attività e quindi dalle aziende che permettono di vendere viaggi.

I quesiti fondamentali riguardano te stesso: dovresti chiederti "Cosa penso di voler fare in veste di consulente di viaggi?"
"Come mi visualizzo nei panni di un Consulente di viaggi?"
"Mi vedo ad organizzare viaggi prendendo contatti porta a porta, vis à vis?"
"Oppure mi immagino proiettato solo sul web?"

Nel tuo immaginario, chiudendo gli occhi, come ti vedi?

 

E' importante chiarire con te stesso come desideri lavorare per orientarti verso la realtà aziendale che ha il tuo stesso approccio.

In questo video ti spieghiamo tutto: guardalo pure ma non perderti il resto dell'articolo!

 

 

Negli anni sono nate diverse aziende che propongono un modello basato sulla stessa figura professionale, quella del Consulente di viaggi.
Cambia soltanto il nome scelto da ciascuna azienda?
La realtà ci dice che non è così: ogni brand ha un modello differente, quindi cambiano le azioni che tu, come professionista, andrai a fare.

Il primo consiglio è:

scegli l'azienda più affine alla tua idea di come andrai ad operare.

 

Se pensi che per vendere un viaggio sia indispensabile presentarsi di persona, sedersi allo stesso tavolo e parlare occhi negli occhi, allora dovrai indirizzarti ad aziende che applicano questo modello.
Dovrai quindi puntare sulla tua cerchia di amici e parenti per proporre viaggi; lavorare sul tuo territorio e spostarti continuamente da un appuntamento all'altro.

 

Se invece desideri sfruttare il web in tutto e per tutto, gestendo contatti provenienti dai motori di ricerca o dai social network; contando su un approccio telefonico attento all'ascolto; non dovendosi necessariamente incontrare di persona; offrendo un servizio al viaggiatore anche in orari in cui normalmente le agenzie di viaggio sono chiuse: allora in questo caso dovrai rivolgerti ad un tipo di realtà aziendale molto differente dalla precedente.

 

Stabilito ciò - quindi la tua indole - potrai guardarti attorno, quindi iniziare a valutare le varie aziende.
Da dove partire?

Ti consigliamo di focalizzarti su un brand COERENTE.
E si parla di corenza sia rispetto a quelle che sono le tue aspettative, sia riguardo il modello aziendale.

 

Cosa vuol dire?
E' preferibile rivolgersi ad un'azienda con un'identità precisa e con un'unica estensione di linea.

 

Spieghiamo meglio: se ci si rivolge a chi lavora sia online che tramite circuiti di agenzie su strada, il rischio è che - dopo aver offerto una consulenza online e un preventivo ad un potenziale cliente - questo possa notare un'insegna dello stesso brand in agenzia viaggi tradizionale.
Magari potrebbe entrare e prenotare sul momento. Tu avresti perso un cliente e quindi il tuo guadagno.

 

Vendere viaggi: oline o offline?

 

Il cliente non avrebbe fatto nulla di strano: si sarebbe rivolto allo stesso brand "incontrato" online. Tuttavia per te cambierebbe tutto: avresti lavorato per non guadagnare.

 

Naturalmente potrebbe accadere anche l'opposto: il banconista in agenzia potrebbe aver già preparato un preventivo. Il cliente, cercando qualcosa online, potrebbe notare un annuncio pubblicitario della stessa azienda e confermare la prenotazione con un consulente online.

 

Se un'azienda non ha quindi un'identità precisa - online o offline - il consulente potrebbe non riceverne i giusti vantaggi.

 

Ci sono poi realtà che per "lavorare online nel settore dei viaggi" intendono semplicemente inserire la pratica di viaggio su sistemi online. Magari quella pratica però deriva da un contatto diretto e vis à vis: non è davvero un lavoro da svolgersi online.

 

In sintesi: non scegliere aziende "ibride" perchè altrimenti ti ritroveresti a lavorare con una concorrenza interna all'azienda stessa.
Pensi che ti possa convenire?!

 

Fatti le domande giuste!

 

Un altro consiglio è quello di fare le giuste domande:
materialmente, di quali strumenti sarò dotato?
Quante persone come me lavorano online e/o offline?
Avrò un sito personalizzato in tutte le pagine che riporterà tutti i miei dati? Oppure avrò a disposizione solo una pagina personalizzata dove, non appena un utente clicca per visionare un prodotto specifico, viene dirottato su un portale con i dati e i contatti della casa madre (dunque non più con i miei dati)?

 

Sono solo alcuni esempi di aspetti da valutare e sono dettagli molto importanti da considerare per una scelta corretta.

 

C'è poi una questione da non sottovalutare: la preparazione personale.
Sei un appassionato di viaggi ma non hai mai lavorato in questo settore?
Allora è necessario valutare quanta formazione propone l'azienda alla quale stai per rivolgerti.

 

Se non hai esperienza sul campo è indispensabile che tu possa contare su un iter formativo costante e di qualità.
Questa considerazione va fatta tanto più se si sceglie di lavorare porta a porta: quando il cliente fa una domanda e non si sa rispondere, si legge in faccia.

 

In ogni caso, non ci si deve improvvisare: è bene sapere sin dal principio se si verrà sostenuti con la formazione.

 

Ci sono anche aziende che hanno deciso di rivolgersi non agli appassionati di viaggi che vogliono cambiare lavoro sulla base dell'amore per il mondo, bensì preferiscono selezionare solo persone già esperte e soprattutto con una lista di contatti "sicuri" già corposa.

 

Se non hai alle tue spalle vita da agenzia o da consulente di viaggi, è difficile che entrarai in contatto con queste realtà. O, se lo farai, probabilmente non sarebbe la giusta base di partenza per te.

 

Formazione Consulenti ET

Formazione: un percorso di crescita continua

 

 

Se invece ricadi in questa casistica di esperto/a, allora la partita potrebbe giocarsi tutta su chi dà più provvigioni.
In questo frangente occorre valutare molto bene quanto proposto: attenzione ai termini usati!
Se si promette una percentuale sull'incassato, questo guadagno sarà veritiero?
Normalmente la commissione si calcola sul commissionabile, cioè sull'importo della pratica al netto dei costi applicabili come quota d'iscrizione, sovraccarico carburante, oneri aeroportuali extra ecc... ), quindi occhio alle parole usate e alle condizioni applicate!

 

In fin dei conti, pur nella similitudine tra le figure professionali, le differenza tra le varie aziende possono essere sostanziali.

 

Ti consigliamo quindi di porti e porre tante domande per focalizzarti sulla tua idea di lavoro come consulente di viaggi online.
Sei un tipo che ama guardare negli occhi i clienti? Non cercare allora aziende che operano solo online.
Preferisci non avere vincoli geografici e non dover ricorrere a contatti necessariamente personali? Dovresti orientarti su realtà che operano in questa direzione.

 

Poni(ti) tanti dubbi e valuta attentamente le risposte che ti verranno date.

 

Se ti interessa fare domande specifiche sul lavoro di Consulente di viaggi online, entra subito in contatto con Evolution Travel.
Scarica qui la Guida che mettiamo a disposizione e saremo a disposizione per chiarire ogni tuo dubbio!

About the Author

Leave a Comment