Un nuovo modo di fare formazione: i Road Show di Evolution Travel

Nelle scorse settimane si è svolto il primo Road Show targato Evolution Travel. Tre date, una via l'altra, per incontrare colleghi e parlare di vendita e specifici prodotti.

 

RoadShow 2020, il momento World Cafè

RoadShow 2020, il momento World Cafè

 

L'inizio del 2020 ha portato una novità nella struttura formativa di Evolution Travel.
Ha preso infatti il via il primo RoadShow, dedicato in particolare ai prodotti Parchi a Tema e Viaggi Zaino in Spalla.

 

Due coppie di Consulenti di viaggio online - Simona Rossetti e Fulvio Diotallevi, con Marta Campo e Manuel Sgroi - tutti PRP specialist dei rispettivi prodotti, hanno macinato chilometri, su tre date e toccando tre città:

  • Milano (31/01/20)
  • Bologna (01/02/20)
  • Roma (03/02/20).

 

Ne è nata una nuova forma di incontro, il cui rinnovarsi in futuro è già nei progetti dei 4 specialist.

 

Perché il 1° RoadShow Evolution Travel?

L'obiettivo di questi 3 appuntamenti inediti è stato chiaro sin dal principio: incontrare altri Consulenti di viaggio online, prima ancora di parlare in senso stretto di prodotti.

Vendere viaggi, oggi, richiede una strategia marketing ampia e ramificata.
La pura e "semplice" conoscenza del prodotto  o della destinazione non basta.
Quindi incontrare i colleghi, a piccoli gruppi, può aiutare a dare e trovare nuovi spunti per lavorare meglio.

 

Si è optato infatti per una formula con pochi partecipanti: l'intento era proprio quello di sviluppare al massimo l'interazione 1-to-1.
La dimensione ridotta ha infatti favorito moltissimo le domande e lo spirito di condivisione.
Gruppi dai 12 ai 15 partecipanti, per stimolare il dialogo e l'apertura di tutti: tutto molto diretto.

 

Ogni appuntamento si è strutturato così:
- Prima parte: dedicata ai prodotti Parchi a Tema e Viaggi Zaino in Spalla;
- Seconda parte: dedicata al marketing e all'approfondimento di una tematica che si è rivelata molto gettonata, cioè la vendita anche offline.

 

Attenzione massima, dunque, sul concetto di Personal Branding, indispensabile per una strategia da sviluppare tanto online, quanto offline.

 

 

RoadShow 2020: Manuel Sgroi, Marta Campo, Simona Rossetti e Fulvio Diotallevi di Evolution Travel

RoadShow 2020: Manuel Sgroi, Marta Campo, Simona Rossetti e Fulvio Diotallevi di Evolution Travel

 

Un momento particolarmente interessante è stato il "World Cafè", ossia la costituzione di tavoli tematici dove i partecipanti sono protagonisti attivi.
Ognuno dunque pone domande e al tempo stesso può dare il suo contributo esperenziale agli altri, rispondendo ai quesiti altrui.
Al termine del "talk", le domande di un tavolo sono circolate nell'altro, in modo da arricchire tutti e sottoporre questioni inedite e utili per tutti.

In generale, la seconda parte di ogni incontro si è basato molto sul confronto pratico, anche perchè questa era un'esigenza espressa - in fase organizzativa - dai Consulenti iscritti al RoadShow. Questo necessità è statq quindi colta e applicata nelle tre tappe.

 

L'importanza del RoadShow

Un appuntamento del genere ha sin da subito portato a risultati positivi.
Il primo è stato l'incontro in sè, soprattutto perché la partecipazione di nuovi Consulenti di viaggio online è stata alta.

Dal punto di vista dei PRP che hanno animato le quattro giornate, è emersa la consapevolezza che in Evolution Travel il concetto di condivisione e di coesione diventa non solo tangibile ma soprattutto doverosa.

Lo spiega Fulvio Diotallevi, parlando a nome di tutti: "Ho acquisito una nuova consapevolezza: noi "vecchi" (cioè in attività da più tempo, ndr) abbiamo degli obblighi che definirei quasi morali, nei confronti di tutto il network.
Abbiamo deciso di voler animare questi incontri per avvicinarci di più ai colleghi, come PRP.
Ne emergiamo arricchiti in prima persona, per l'enorme scambio professionale che si è generato, grazie a gruppi di partecipanti ridotti.
Siamo andati molto nel pratico, nello specifico della vendita e della promozione.
Riteniamo che questa formula sia vincente perché favorisce moltissimo lo scambio".

 

RoadShow 2020 Evolution Travel

RoadShow 2020 Evolution Travel

 

I punti salienti di un RoadShow

La caratteristiche di questo primo Roadshow sono state:
- gruppi numericamente piccoli di partecipanti;
- zero filtri tra "relatori" e partecipanti;
- zero timidezze;
- flusso libero di domande;
- breve durata, tutto molto concentrato;
- molto interesse per temi marketing, anche offline;
- creazione di nuove sinergie lavorative;
- più "popolarità" per i PRP e per gli stessi prodotti.

 

E' molto probabile che questa primissima edizione farà da apripista a nuove iniziative del genere.
Di certo Simona Rossetti, Fulvio Diotallevi, Marta Campo e Manuel Sgroi sono già pronti a pianificare un nuovo roadshow, il prossimo anno!

Guida Gratuita per diventare Consulente di Viaggi Online!

inserisci i tuoi dati e accedi subito